Screening Prenatale

Screening Prenatale non Invasivo: NIPT
(NEOBONA - LABCO)

Nell’ottica del miglioramento dei servizi offerti ai propri Pazienti, l’Istituto ha introdotto un innovativo test diagnostico che permette di individuare la gravidanza ad alto rischio per anomalie cromosomiche: NEOBONA-NIPT (Non Invasive Prenatal Test); questo test di laboratorio consiste in un semplice prelievo di sangue della futura mamma, dalla decima sino alla diciottesima settimana di gestazione senza alcun rischio nè per la madre nè per il bambino.
Il campione di sangue prelevato viene analizzato individuando al suo interno le frazioni di DNA fetale, in modo da riuscire a identificare con grande accuratezza la presenza delle trisomie più frequenti: Trisomia 21 (o Sindrome di Down), di Trisomia 13 (o Sindrome di Patau) o di trisomia 18 (o Sindrome di Edwards), le anomalie numeriche dei cromosomi X e Y ed il sesso del nascituro.

A chi è rivolto:
A tutte le gestanti
• gravidanze singole e gemellari;
• concepimento naturale o con tecniche di fecondazione assistita.

Indicato particolarmente in caso di:
• età materna avanzata (superiore a 35 anni);
• screening primo/secondo trimestre positivo;
• controindicazione alla diagnosi prenatale invasiva;
• quadro ecografico suggestivo di anomalie.

Il test:
• ha una sensibilità superiore al 99%;
• è totalmente sicuro per la mamma e per il feto;
• è indicato dalla decima settimana di gestazione;
• si può fare anche in caso di riproduzione assistita, compresa Fecondazione In Vitro per ovodonazione;
• è adatto a gravidanze gemellari (con due feti).

N.B.
L’ esecuzione del test deve sempre avvenire a seguito del consulto con un medico/ginecologo di fiducia.
Il risultato è fornito in 5-7 giorni lavorativi.
Richiedi informazioni ora.
Contatta il numero 3371097951. Le nostre operatrici sono a tua disposizione.