RASSEGNA STAMPA E NEWS

La rassegna stampa dell'Istituto De Blasi vuole informare il paziente, raccogliendo per lui le notizie più importanti del momento, senza sostituirsi ai giornali che comunque restano il punto di riferimento della notizia e per cui indichiamo la fonte.


San Giorgio 2019: l'Istituto “Raffaele De Blasi” tra i premiati. Salvare la vita nel rispetto della regginità       San Giorgio 2019: l'Istituto “Raffaele De Blasi” tra i premiati. Salvare la vita nel rispetto della regginità
LA CERIMONIA. Reggio Calabria. Ieri, al Teatro Francesco Cilea, si è tenuta la tradizionale cerimonia per l'attribuzione del San Giorgio d'Oro: un'onorificenza conferita dal primo cittadino alle personalità che contribuiscono alla crescita economica, sociale e culturale del territorio. L'Istituto Clinico “Raffale De Blasi” è stato uno dei premiati. Ha ricevuto il premio perché: “eccellenza e passione mediterranea, caratterizzano il sogno realizzato nel 1980 dal Dr. Eduardo Lamberti-Castronuovo, fondatore e direttore di questa struttura sanitaria moderna ed efficiente. In una realtà territoriale tristemente contraddistinta dal fenomeno della migrazione sanitaria, l'Istituto costituisce un sicuro punto di riferimento per le esigenze diagnostiche della nostra comunità. Offrendo standard di qualità sempre più elevati, con servizi sanitari di notevole livello specialistico, svolti da oltre cento dipendenti altamente qualificati, che hanno modo di mettere a frutto nel nostro territorio, a vantaggio della comunità, i loro percorsi di studio e formazione”. Il Direttore, il Dr. Eduardo Lamberti-Castronuovo, è stato accompagnato da rappresenti, estratti a sorte, delle oltre duecento figure professionali operanti a vario titolo nell'Istituto, ovvero: 1) La Dott.ssa Ludovica Raso, radiologa, in rappresentanza del responsabile del settore il Dr. Fabrizio Lamberti-Castronuovo, in missione per aggiornamenti all'Università Cattolica dalla quale proviene; 2) Il Dott. Carmelo Zimbalatti, cardiologo, in rappresentanza di tutti gli specialisti e del responsabile del settore, il Dr. Alessandro Lamberti-Castronuovo, in concomitante servizio al Centro Emergency; 3) La Dott.ssa Concetta Timpani, medico chirurgo; 4) Il Rag. Nino Mafrici, responsabile dei servizi amministrativi; 5) La Dott.ssa Angela Marino, biologa, in rappresentanza degli undici servizi in sala prelievi e dei colleghi di laboratorio; 6) Il Sign. Massimo Romeo, servizi informatici e di segreteria; 7) La Dott.ssa Elisa Pelle, biologa, addetta ai servizi diagnostici; 8) La Sign.ra Marcella Bevilacqua, servizi ausiliari; 9) La Sign.ra Speranza Tripodi, servizi di contabilità; 10) La Sign.ra Francesca Vazzana, prima dipendente dell'Istituto, assunta trentanove anni or sono. LA STORIA. Da quarant'anni, l'Istituto De Blasi opera sul territorio reggino con serietà e professionalità. Oggi è anche un centro di diagnostica radiologica, ecografica e poliambulatorio specialistico. Al suo interno vanta molteplici servizi: Chimica Clinica, Allergologia, Chemiluminescenza, Tossicologia, Studio della Fertilità, Test di Dinamica Endocrina, Ematologia, Immunologia, Microbiologia, Virologia, Diagnostica Urinaria, Cito-Istopatologia, Genetica Medica e Biologia Molecolare. In un momento in cui la Sanità Calabrese è additata “da incubo”, le parole del Dr. E. Lamberti-Castronuovo alla cerimonia del San Giorgio d'Oro hanno fatto comprendere come la più grande soddisfazione per il mondo della Scienza, in particolare, per la Medicina, non è solo il riconoscimento di ciò che si è fatto, ma di quello che si riuscirà a fare. La soddisfazione più grande dell'Istituto “De Blasi” è quella di incontrare per strada chi ringrazia le cento anime che operano all'interno, perché, come ha detto il Direttore: «magari trent'anni fa abbiamo salvato la vita a qualcuno. Ed è questo quello che conta: operare nell'assoluta legalità, nel rispetto delle leggi e della regginità». L'ISTITUTO. L'Istituto De Blasi mette a disposizione numerosi servizi, come il Letizia Test: un test di diagnosi pre-natale non invasivo, unico in tutta la Calabria. Il Letizia Test è una valida alternativa all'amniocentesi. Si effettua tramite un prelievo di sangue della madre, dalla decima settimana di gestazione e i risultati sono disponibili dopo quattro/cinque giorni. All'interno della struttura è anche possibile effettuare il test per la fibrosi cistica: senza prenotazione, prescrivibile dal medico curante ed eseguibile ogni giorno. Nella sezione di Ematologia è possibile ricorrere all'esame emocromocitometrico: considerato l'esame di base per tutte le indagini ematologiche. Le informazioni che ci offre sono molteplici, come la quantità di globuli rossi (eritrociti), la loro dimensione, forma e contenuto di emoglobina, informazioni sulla quantità di globuli bianchi (leucociti), sulla quantità delle piastrine e sull'emacrotico. La sezione di Chimica Clinica utilizza strumenti di alto livello tecnologico che assicurano affidabilità, sicurezza e controllo di dati. La sezione di Immunologia permette ai pazienti di ottenere risultati garantendo il massimo della privacy. Nell'Istituto è possibile ricorrere alla sezione di Diagnostica Urinaria: esame molto spesso considerato banale, ma che invece è molto importante perché è un pilastro della diagnostica di laboratorio e da informazioni sullo stato di salute del paziente. L'Istituto si estende con un Poliambulatorio a pochi metri di distanza, che permette di ricorrere a numerosi servizi, come: Medicina Interna, Endocrinologia, Medicina dello Sport, Oftamologia, Cardiologia e molti altri. Al Poliambulatorio è possibile ricorrere all'Elettroencefalografia: esame molto importante e che permette lo studio dell'attività elettrica celebrale e di tutte le patologie che riguardano il sistema nervoso-centrale. Ginecologia, che dispone di importanti strumentazioni, come l'ecografia tridimensionale, che permette di ottenere delle immagini del feto, come quelle del volto, delle mani e anche di eventuali malformazioni fetali. La sezione di Ginecologia aiuta anche le donne nel percorso dell'infertilità di coppia, effettuando i monitoraggi dell'ovulazione, delle ovaie e eventuali problematiche associate. Ultima nata è la sezione di Medicina Estetica (il De Blasi “Beauty Care”) che permette di sottoporsi a trattamenti come: fillers, botulino, rimozione di tatuaggi, trattamento laser vascolare e rimozione di macchie e cicatrici. In memoria del Dr. Filippo Zema, l'Istituto De Blasi ha anche deciso di conferire, ad ogni anniversario della morte del Dottore, una borsa di studio ad un bambino bisognoso che sarà scelto dal Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza.
Allegato:   20190417_SanGiorgio2019lIstitutoldquoRaffaeleDeBlasirdquotraipremiatiSalvarelavitanelrispettodellaregginitagrave.pdf
    17/Aprile/2019  -  Istituto De Blasi